<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=2062155644083665&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

 

In occasione della "EY Medical Tourism Conference" il nostro managing director & partner, Andrea Cioffi, ha presentato Ihealthyou come caso applicativo in ambito e-health all'interno del rilevante fenomeno della mobilità sanitaria e turismo medicaleL'assunto di partenza della conferenza?

"It's time to reimagine Health" - cita il titolo del video, proiettato all'avvio dell'evento organizzato da Ernst & Young e ospitato presso il laboratorio di innovazione Wawe space

 

 

La trasformazione digitale è un fenomeno che sta radicalmente cambiando gli scenari competitivi di ogni settore. Non deve stupirci il suo ingresso dirompente anche nel mercato sanitario. A cambiare sono i processi, i sistemi e i comportamenti di scelta e acquisto da parte degli stessi consumatori. Questo vale anche per i pazienti. Infatti, si parla sempre più spesso di patient empowerment, valorizzando alcune tematiche come gli stili di vita sani e la prevenzione e ponendo un focus sulla cosiddetta value based healthcare. Ma, alla luce di queste considerazioni, quali sono le principali sfide su cui riflettere? Nello specifico:

1. In un sistema centrato sul paziente: che forme di interazione permetteranno ai player del settore sanitario di essere sempre più vicini agli utenti finali?

2. In che modo è possibile garantire la privacy e la sicurezza dei dati dei pazienti?

3. In un mondo caratterizzato da un incessante information overload, come sarà possibile riconoscere i segnali del mercato?

È a queste domande che la piattaforma Ihealthyou cerca di trovare una risposta. Ihealthyou, infatti, nasce per facilitare l’accesso alle informazioni disponibili circa il panorama sanitario europeo, favorendo l’incontro tra i pazienti e le strutture sanitarie attraverso una comunicazione basata sulla metodologia dell'inbound marketing & sales.

L'ambizione per questo 2019? Diventare una rilevante community di persone o pazienti consapevoli e informati su tematiche importanti per la propria salute, rendendoli al tempo stesso attori e protagonisti attivi del proprio percorso di cura. In altre parole, Ihealthyou vuole puntare sul patient empowerment in un contesto caratterizzato da mobilità e spostamenti all'estero per le cure sanitarie.

A tal proposito, Ernst & Young ha annunciato che la "EY Medical Tourism Conference" sarà parte di un percorso finalizzato ad approfondire questo fenomeno così strategico per il rilancio e la crescita del nostro Paese. L'obiettivo sarà di approfondirne le sfide e le opportunità fino a presentare i risultati di una ricerca che la stessa Ernst & Young condurrà nel corso dell'anno.

Per concludere, però, vi invitiamo a riflettere su tre dei punti per noi rilevanti che meritano, senza dubbio, un ulteriore approfondimento.

1. Il quadro giuridico italiano sull'assistenza sanitaria transfrontaliera è un fattore abilitante del turismo sanitario?

2. Attualmente in Italia sono disponibili dati instabili in grado di quantificare il valore del turismo sanitario. Quali sono le cause e quale è il reale valore di questo fenomeno?

3. Su quali leve il sistema Paese potrebbe puntare per valorizzare il proprio potenziale e la propria competitività?

Alle prossime puntate! Stay tuned!


Elisa Cioffi
Autore

Elisa Cioffi

New call-to-action