<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=2062155644083665&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Estate è libertà. Estate è caldo. Estate è mare e piscina. Estate è vacanza. Ma se per noi questa stagione è anche sinonimo di libertà, non lo è per i batteri!

L'Associazione per le Malattie Infettive e i Disordini Immunologici (WAIDID) conferma che, nonostante riusciamo a liberarci del virus influenzale e del Rhinovirus nella stagione estiva, batteri, miceti e parassiti ci accompagnano durante questi mesi caldi, diventando così i responsabili delle principali infezioni estive.

Ma l'estate è ormai entrata nel vivo. Ecco allora un focus sulle 5 malattie più comuni:

 

1. Infezioni cutanee

Le più comuni sono l'impetigine e la micosi da piscina. L'impetigine è un'infezione batterica contagiosa che generalmente colpisce sia bambini che adulti, manifestandosi con vescicole-bolle che generalmente spariscono tra i 4 e gli 8 giorni. La micosi da piscina è invece un'infezione fungina che coinvolge le dita di piedi e mani presentandosi con macchie eritema-squamose localizzate soprattutto sotto la pianta dei piedi o del palmo della mano. Questa infezione è piuttosto contagiosa ed è favorita da contatto diretto, dalla frequentazione di luoghi pubblici e dallo scarso rispetto di buone norme igieniche (per un approfondimento sulle reazioni da contatto si rimanda all'articolo Speciale estate: le reazioni da contatto)

 

2. Allergie da punture di insetti

Le punture di vespe e api, possono causare reazioni che variano da una semplice eruzione cutanea a uno shock anafilattico. Da non sottovalutare sono anche le punture delle zanzare, molto importante infatti è rispettare una corretta profilassi in caso di soggiorno in aree soggette a rischio. Le reazioni si manifestano con arrossamento, gonfiore nella zona coinvolta, fastidio o dolore (per saperne di più ecco l'articolo Speciale estate: le cause e i rimedi contro le punture d'estate)

 

3. Reazioni da punture di meduse e tracine

La puntura da medusa provoca un bruciore della zona coinvolta seguita da prurito intenso. Per alleviare il fastidio è necessario disinfettare con acqua di mare e poi bicarbonato, medicando poi la parte con un apposito gel. La puntura da trascina causa un dolore molto forte che può durare anche per alcune ore per poi tramutarsi in gonfiore e rossore della zona coinvolta.

 

4. Diarrea del viaggiatore 

Si tratta di un disturbo intestinale che causa un'evacuazione ricorrente e spesso è accompagnata da crampi e dolori addominali. Definita del viaggiatore in quanto spesso colpisce chi si reca in zone tropicali, Africa, Oriente o America del Sud. è Causata da batteri, parassiti e virus che si trasmettono attraverso acqua e alimenti contaminati (per un approfondimento sulla Diarrea del viaggiatore si rimanda all'articolo Diarrea del Viaggiatore: un nemico per le tue vacanze)

 

5. Colpi di sole e colpi di calore

Il colpo di sole (o insolazione) è una condizione patologica che si manifesta come conseguenza di un'esposizione del corpo prolungata e diretta ai raggi solari. Diversamente invece, il colpo di calore (o ipertermia) si manifesta quando la temperatura esterna è molto alta e una persona non riesce efficacemente a disperdere calore. 


New call-to-action