<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=2062155644083665&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

5" di lettura

 

Autunno: è arrivato il momento di mettere da parte il costume da bagno e infilarsi le prime giacche. Lunedì 23 settembre alle 9.50 siamo infatti entrati nella stagione delle prime caldarroste, delle foglie cangianti... e dei primi malanni

Come proteggersi in maniera semplice e immediata da influenze, raffreddori, virus e batteri? Ecco qualche consiglio poco impegnativo, ma molto efficace.

 

Unisci alla nostra community su Facebook!

 

1. Aera le stanze in cui dovrai trascorrere molte ore, a casa, a scuola e a lavoro

Sapevi che basta un solo starnuto per trasmettere il raffreddore a diverse persone? Ogni starnuto o colpo di tosse libera infatti migliaia di germi nell'aria, mettendo a rischio chi ci circonda. Luoghi affollati come mezzi pubblici, negozi o uffici, che in autunno diventano gli ambienti ideali per il contagio, non sempre  possono essere evitati. Quando possibile, la soluzione migliore è quindi quella di aprire le finestre per cambiare aria ad intervalli regolari. Non è necessario soffrire il freddo: bastano pochi minuti per sentirsi rigenerati!

 

2. Lava le mani con frequenza

A casa, a scuola, a lavoro: ogni giorno veniamo a contatto con migliaia di germi toccando mille superfici diverse, dal sedile del tram alla tastiera del computer, dalla scrivania al carrello della spesa. Subito dopo occhi, bocca e naso, le mani sono uno dei principali veicoli di trasmissione di raffreddore e influenza: prima di mangiare, toccarsi il viso o portarle alla bocca occorrerebbe ricordarsi di lavarle e igienizzarle sempre. Si tratta di un gesto molto semplice, ma che non andrebbe mai dato per scontato: basta strofinare le mani con acqua sapone per almeno trenta secondi per evitare germi e batteri. Il primo gesto da fare quando si torna a casa? Sempre lavare le mani.
 
 
IHY_prevenire_malanni_autunno

 

3. Consuma tanta frutta e verdura

Un consiglio che in realtà vale per ogni stagione: le vitamine rafforzano infatti il sistema immunitario! Andrebbero inoltre predilette frutta e verdura di stagione, come spinaci, bietole, mele, radicchio, cachi, uva e zucca, che, grazie al loro mix di antiossidanti e vitamine, garantiscono il giusto aiuto per prevenire i malanni del periodo.

Le loro proprietà benefiche non finiscono qui: contribuiscono infatti a combattere la spossatezza tipica dei cambi di stagione, regolano la produzione di serotonina, il neuro-trasmettitore responsabile del controllo dell'umore e favoriscono il senso di sazietà, in quanto ricche di fibre.

Nel tuo frigorifero non possono mancare in particolare la zucca, contenente betacarotene, minerali e vitamine A, B e C e l'uva, ricca di ferro, calcio, fosforo e vitamine A, C, P e B6.

 

4. Copriti bene, ma senza esagerare

Iniziano i primi freddi: è arrivato il momento di fare un cambio di stagione anche nell'armadio. In stagioni intermedie come l'autunno è difficile decidere cosa indossare: è ancora presto per la giacca?

In realtà, non si tratta solo di una scelta di look: non è infatti il freddo a farci ammalare, ne sono responsabili le escursioni termiche repentine e brusche tra temperature diverse. In queste condizioni è facile stressare il nostro sistema immunitario, che si rende quindi vulnerabile alle infezioni.

La soluzione migliore quindi è quella di coprirsi bene, ma senza esagerare, scegliendo magari il classico look "a cipolla".

 

IHY_prevenire_malanni_autunno

 

5. Mantieni l'idratazione: le tisane calde sono un aiuto prezioso!

Gli studi lo confermano: un corpo forte e sano è un corpo idratato. Non solo infatti la disidratazione può causare l'aggravarsi di sintomi influenzali come mal di gola e febbre, ma può indebolire le nostre difese immunitarie fino a creare un vero e proprio varco per l'ingresso di virus e batteri nell'organismo.

I ricercatori del Center for Disease Control and Prevention hanno dimostrato che gli agenti patogeni di influenza e raffreddore attecchiscono meglio in corpi disidratati: anche nei periodi freschi come l'autunno si consiglia dunque di bere almeno ogni tre ore.

Acqua sì, ma anche tisane: le spezie e le erbe utilizzate nella loro preparazione possono costituire infatti rimedi officinali da non sottovalutare.

 

6. Non trascurare l'attività fisica

È facile quando si è immersi in una routine frenetica, che lascia poco tempo a noi e ai nostri affetti, trascurare l'attività fisica. Nulla però di più sbagliato: l'esercizio gioca un ruolo fondamentale nella riattivazione della circolazione sanguigna e nel potenziamento della funzione immunitaria.

Largo agli sport allora: piscina, pilates, jogging... L'autunno è il momento ideale per iscriversi in palestra! Basta però anche una camminata quotidiana, magari con la propria famiglia, per rigenerare l'organismo! 

 

7. Dormi almeno sette ore per notte

Regola fondamentale anche per i più negligenti! Il nostro corpo ha infatti bisogno di tanta energia per affrontare il cambio di stagione: le notti insonni, specie se ripetute provocano un significativo abbassamento delle difese immunitarie.

È appurato inoltre che gli adulti che dormono almeno sette ore per notte ed i bambini e gli adolescenti che dormono regolarmente tra le nove e le undici ore godono di una salute generale migliore rispetto ai loro coetanei, registrando migliori performance anche per quanto riguarda attenzione, capacità di apprendimento, memoria e stabilità emotiva.

 

8. Occhio allo stress!

Gli studi confermano che lo stress eccessivo può indebolire notevolmente il sistema immunitario: per avere un corpo sano e forte è importantissimo trovare del tempo per rilassarsi tra un impegno e l'altro.

Recuperare le energie e riposarsi un po' a intervalli regolari migliora anche la nostra produttività e le nostre prestazioni a scuola e in ufficio.

 

9. Trascorri momenti divertenti con amici e familiari

Per quanto sembri buffo, il buonumore è un vero e proprio toccasana per l'organismo: ridere potenzia la circolazione sanguigna e rafforza il sistema immunitario. Di tanto in tanto prendiamoci un momento da trascorrere con persone piacevoli, magari avvolti dalle coperte e con una cioccolata calda tra le mani.

 

10. A tavola regolarità e costanza!

Abbiamo già accennato all'importanza di mangiare sano durante i cambi di stagione, ma oltre a stare attenti a cosa si mangia è bene non trascurare come lo si fa. I nostri suggerimenti sono in realtà sempreverdi e andrebbero seguiti durante tutto l'arco dell'anno: non saltare mai la colazione, consumare ogni giorno tre pasti completi ,sempre ricchi di frutta e verdura ed evitare bibite e cibi con troppo zucchero, perché rallentano la funzione immunitaria.

È bene inoltre non arrivare ai pasti troppo affamati: il digiuno comporta uno stress importante per il corpo. Spezzare la fame a metà mattina o nel pomeriggio con un frutto aiuta inoltre ad aumentare il senso di sazietà e di conseguenza a perdere peso.

 

Bastano quindi pochi accorgimenti per affrontare l'autunno con grinta e per evitare influenze e raffreddori! Ricordiamoci sempre di trovare del tempo per prenderci cura di noi e in caso di anomalie o problematiche di rivolgerci prontamente al nostro medico di fiducia! 

Vuoi scoprire altri consigli, novità e suggerimenti per una vita sempre sana? Entra nella nostra community Facebook "La salute con Ihealthyou", dove puoi informarti e confrontarti su tematiche importanti per la tua salute e quella dei tuoi cari. Puoi raccontarci la tua esperienza, la tua storia e condividere con noi contenuti che trovi interessanti!

 

Unisci alla nostra community su Facebook!

 

 

 

iscrizione-community-ihealthyou-facebook