<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=2062155644083665&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

4' di lettura

Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi.

 

Questo pensava Albert Einstein nel 1955 e oggi nel 2020 questa frase può descrivere l’innovativo servizio, S.O.S. - Smart Ostomy Support, sviluppato da F.A.I.S. Onlus per le persone e i pazienti che soffrono di stomia, incontinenza e ricanalizzazione. 

In un periodo storico come quello che stiamo vivendo all'interno del mondo sanitario, in seguito al Covid-19, S.O.S. è una nuova tecnologia e modalità che risponde perfettamente ai bisogni del paziente e del Sistema Sanitario Nazionale.

La stomia è una patologia che ha un tasso di crescita del 6-8% ogni anno e in Italia sono quasi 86.000 i pazienti stomizzati. Smart Ostomy Support, vuole dunque essere presente e utile a tutti loro, attraverso una tecnologia semplice, facile di utilizzo ed efficiente a livello medico.

In questo articolo parleremo di:

 

Conosci già la nostra community di Facebook "La salute con Ihealthyou" 😀? È il luogo ideale per discutere, condividere e informarti. Clicca sul bottone qui sotto per entrare a farne parte!

Unisci alla nostra community su Facebook!

 

Assistenza a distanza

 

Che cos'è S.O.S - Smart Ostomy Support?

S.O.S – Smart Ostomy Support è un servizio nazionale di assistenza remota per la salute e il benessere dei pazienti che soffrono di stomia, incontinenza e ricanalizzazioni, ideato e progettato da FAIS – Federazione Associazione Incontinenti e Stomizzati e sviluppato da I-TEL, con la collaborazione di Enea, Gamification Lab – Sapienza, Ordine degli Ingegneri della provincia di Roma, PriorItalia, Variazioni.

La app è stata sperimentata e utilizzata per la prima volta dalla Fondazione Poliambulanza. L’Istituto Ospedaliero bresciano è stato un ente fondamentale nel successo e sviluppo della tecnologia, poiché ha fornito tutte le informazioni utili per raggiungere il massimo obiettivo di realizzazione. Ad oggi Poliambulanza, dopo aver testato per due mesi la tecnologia, è l’unica realtà ed ente in Italia e in Europa a distribuire tale servizio.

 

L’avvio della sperimentazione di SOS presso la Fondazione Poliambulanza è un risultato importante che raggiungiamo con il contributo di tutto il team che ringrazio per l’impegno dimostrato. Muoviamo i dati e non i pazienti!

Nicola Caione - Responsabile del progetto FAIS Onlus

 

 

 

S.O.S. è quindi un modello di assistenza connected care, pronto ad essere lanciato su tutto il territorio nazionale. Un sistema unico all'interno della patologia,, innovativo e tecnologico che permette la gestione multidisciplinare e domiciliare del paziente e del supporto medico, in assenza di prossimità. 

 

Come funziona S.O.S?

Sono semplici i passaggi su cui si basa questo servizio e tecnologia:

  1. Pazienti, medici e terapisti avranno l’app S.O.S fruibile da smartphone e/o tablet che consente l’interazione e l’assistenza da remoto ai pazienti incontinenti e stomizzati;
  2. L’applicazione si interfaccerà con un server ospitato presso la struttura sanitaria di riferimento o da un provider di servizi in cloud;
  3. La profilatura iniziale del paziente avviene attraverso un questionario, che rivela il grado di conoscenza, accettazione e capacità di self-care.

 

A seconda del profilo si potrà avere a disposizione diverse funzioni, quali formazione preventiva e monitoraggio dell’aderenza terapeutica.

SOS infografica


In questo modo, le persone che soffrono di stomia, potranno iniziare a conoscere la patologia e tutti gli accorgimenti terapeutici necessari ad una sua corretta gestione.

Attraverso la gamification, ovvero una metodologia che prevede l'utilizzo di elementi derivati dai giochi in contesti esterni, si  favorisce il processo di apprendimento alla cura, in modo semplice e intuitivo. Non solo, ma il paziente potrà inserire i suoi dati clinici all'interno del proprio filo nell'app, che sono rilevanti per la cura e il monitoraggio, oltre a qualsiasi dato relativo ad eventuali problematiche occorse nella gestione della stomia.

 

Siamo estremamente orgogliosi di questo progetto. È una iniziativa che nasce dai reali bisogni delle persone che vivono la stomia e l’incontinenza, l’associazione se ne fa portatrice e realizza soluzioni utili ed efficaci. Siamo certi che, una volta entrato a regime, concorrerà a migliorare la qualità di vita dei pazienti.

Pier Raffaele Spena - Presidente di FAIS Onlus

 

Il tema dell'alimentazione e del benessere è un altro argomento che ti interessa? Clicca sul link ed entra a far parte della nostra community ABC salute su Facebook! Tanti consigli, curiosità e approfondimenti ti aspettano! 

Entra a far parte della community ABC salute! 

 

Vantaggi e benefici per i pazienti stomizzati

L’emergenza sanitaria da Covid-19 ha evidenziato come l’innovazione tecnologica e i sistemi informativi sanitari integrati siano una componente importante anche all’interno del settore medico. Perché? Rendono possibile l’interazione a distanza tra medico e paziente. Questa tecnologia, su cui si basa S.O.S – Smart Ostomy Support, porta numerosi benefici e vantaggi in ambito sanitario. Quali sono? 

Elenchiamo qui i principali:

  • Geo-localizzare gli ambulatori. Dare assistenza a pazienti che non dispongono della possibilità di avere un ambulatorio specialistico nella vicinanza;
  • Gestire gli appuntamenti e dare il consulto da remoto per aiutare i pazienti con mobilità ridotta;
  • Ridurre gli spostamenti di medici, infermieri e pazienti, con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale;
  • Ridurre le spese del Sistema Sanitario Nazionale, con l’obiettivo di diminuire gli accessi al pronto soccorso e le false urgenze;
  • Gestire i turni di lavoro. Offrire uno strumento di intesa tra vita e lavoro, sia per i medici e infermieri, che per gli stomaterapisti e i volontari;
  • Gestire le richieste di supporto e la qualità del lavoro. In che modo? Strutturando i processi e riducendo l’uso indiscriminato e non regolamentato di strumenti di comunicazione per richieste di aiuto;
  • Educare il paziente. Attraverso l’integrazione con il modulo di e-learning “la mia stomia” basato sulla gamification, la app vuole disincentivare il "fai da te” e la ricerca online del paziente per attingere alle risposte.

 

Noi di Ihealthyou crediamo fortemente nella tecnologia a supporto del paziente e della salute. S.O.S - Smart Ostomy Support di F.A.I.S. Onlus è una tecnologia che permette un vero è proprio salto di qualità sia per i pazienti stessi, che per medici e infermieri, sia per il Sistema Sanitario nazionale. 

 

Per approfondire questo e altri argomenti e ricevere articoli simili, non dimenticare di iscriverti alla nostra newsletter. Clicca qui in basso ed entra nel mondo di Ihealthyou!

 

IHY_Newsletter

 

 

 


F.A.I.S Onlus
Autore

F.A.I.S Onlus

F.A.I.S. onlus - Federazione Associazioni Incontinenti e Stomizzati - è un’organizzazione non lucrativa che raggruppa le associazioni regionali di volontariato a favore degli incontinenti e stomizzati. Nata nel 2002 a Rimini, la Federazione è presente su tutto il territorio nazionale con associazioni regionali e provinciali. F.A.I.S. onlus è membro ufficiale del CnAMC (Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici) di Cittadinanzattiva. Aderisce, inoltre, all’EOA (European Ostomy Association) e alla IOA (International Ostomy Association). Dal 2015 F.A.I.S. onlus ha sottoscritto una partnership istituzionale con la Croce Rossa Italiana per la missione umanitaria internazionale "Stoma Care". Quali sono gli obiettivi di F.A.I.S. onlus? promuovere, in ogni regione, la nascita di associazioni regionali quali strumenti in grado di dialogare, in modo opportuno e con peso appropriato, con le varie istituzioni al fine di garantire ai portatori di stomia un’assistenza adeguata ed omogenea su tutto il territorio nazionale; tutelare stomizzati e incontinenti affinché non siano violati i loro diritti sia in ambito sanitario sia in ambito lavorativo e sociale; collaborare con le associazioni scientifiche delle categorie (mediche e infermieristiche) impegnate nel settore della incontinenza e della stomia; promuovere, sia presso le categorie sanitarie, sia presso l’opinione pubblica, la cultura della incontinenza e della stomia; organizzare momenti d’incontro tra i portatori di stomia e gli incontinenti.

iscrizione-community-ihealthyou-facebook