5' Lettura

La dispepsia è un disturbo comune, che può essere efficacemente gestito agendo sull’alimentazione e sullo stile di vita. Rimedi naturali e farmaci in caso di sintomi più severi, possono rappresentare un grande aiuto quando l’indigestione diventa un problema quotidiano. Nell’articolo tutti i consigli per stare subito meglio. 

Indice

  1. Dispepsia e stile di vita: come comportarsi per una migliore digestione
    1. Alimentazione
    2. Gestione dello stress
  2. Farmaci per la cattiva digestione
  3. Rimedi naturali per la cattiva digestione

Indigestione

1. Dispepsia e stile di vita: come comportarsi per una migliore digestione

In caso di dispepsia, si può fare molto semplicemente agendo sullo stile di vita. Soprattutto nel caso della dispepsia funzionale, il tipo più frequente di indigestione, esistono specifici fattori di rischio che rallentano e complicano le funzioni digestive,  e che si possono modificare come, per l’appunto, l'alimentazione

1.1 Alimentazione

Aggiustare l’alimentazione quando si soffre di dispepsia non significa mettersi a dieta o mangiare “in bianco”, ma porre attenzione a ciò che si mangia, e a come si mangia

Vediamo le regole d’oro:

  • evitare o ridurre il consumo di bevande alcoliche, bibite gassate, caffè e bevande a base di caffeina, latte;
  • evitare o ridurre il consumo di alimenti che acuiscono i sintomi della dispepsia come: i cibi piccanti, acidi, unti e grassi, o aromatizzati alla menta;
  • seguire un regime alimentare sano e bilanciato, se necessario ci si può far studiare un piano dietetico personalizzato da un/a nutrizionista;
  • mangiare senza fretta, masticando scrupolosamente ogni boccone prima di mandarlo giù in modo da facilitare il processo digestivo;
  • evitare porzioni troppo abbondanti di cibo ai pasti;
  • preferire 5-6 piccoli pasti leggeri distribuiti nell’arco della giornata rispetto ai canonici 2-3 più sostanziosi;
  • dimagrire se necessario, sempre seguendo una dieta bilanciata;
  • bere molta acqua e tisane digestive per aiutare lo svuotamento dello stomaco.1,2

1.2 Gestione dello stress

La dispepsia è un disturbo cronico, che influisce negativamente sulla salute mentale in modo bidirezionale. Da un lato i problemi digestivi causano stress, dall’altro lo stress acuisce i sintomi della dispepsia. Per questo è molto importante intervenire anche sulle sfere della psiche e dell’emotività per alleviare i sintomi fisici dell’indigestione. 

Ecco qualche consiglio:

  • iniziare un percorso di psicoterapia o di counseling, orientandosi specialmente verso la collaudata tecnica cognitivo-comportamentale (CBT). Questo metodo fornisce istruzioni ed esercizi da compiere ogni giorno per raggiungere uno stato di rilassamento e combattere ansia e stress;
  • altre tecniche da praticare da soli o in gruppo, e che possono aiutare a ridurre i livelli di stress sono poi la meditazione, la mindfulness, gli esercizi di rilassamento, lo yoga;
  • provare con l’agopuntura;
  • provare con il biofeedback, una tecnica che insegna a controllare con la mente le funzioni fisiologiche di base;
  • praticare attività motoria per raggiungere o mantenere il peso forma e allentare lo stress. Importante: mai fare ginnastica o esercizio fisico intenso subito dopo aver mangiato;
  • cercare di dormire il giusto modificando alcune abitudini legate al sonno. Ad esempio non cenare immediatamente prima di andare a dormire, ed evitare anche snack e spuntini prima di andare a letto. 1.2
tisane-per-indigestione

2. Farmaci per la cattiva digestione

Per il trattamento della dispepsia severa sono disponibili diversi tipi di farmaci. Il loro scopo è quello di alleviare i sintomi e migliorare il processo digestivo

Vediamo una panoramica:

  • antiacidi, farmaci da banco da assumere però dietro controllo medico. La loro funzione è quella di neutralizzare l’eccessiva produzione di acidi digestivi nello stomaco e in tal modo ridurre rigurgiti acidi, come accade nel caso del reflusso, e irritazione delle pareti dello stomaco, come accade nel caso dell’indigestione da gastrite. Gli antiacidi possono essere a base di: carbonato di calcio, bicarbonato di sodio, loperamide, simeticone;
  • farmaci procinetici, che accelerano i tempi di svuotamento gastrico e sono destinati a chi abbia forme particolarmente severe di dispepsia. Esempi sono metoclopramide e domperidone;
  • antagonisti dei recettori istaminici H2, più efficaci degli antiacidi nel garantire un sollievo a lungo termine, ma con più effetti collaterali. Includono tra i principi attivi ranitidina, famotidina, cimetidina;
  • inibitori della pompa protonica (PPI), farmaci gastroprotettori efficaci in casi di dispepsia associata a bruciore da reflusso, gastrite e ulcera peptica. Esempi sono l'omeprazolo, il lansoprazolo, il pantoprazolo, l’esomeprazolo. Si tratta di farmaci che possono avere effetti collaterali e vanno assunti dietro prescrizione medica;
  • antibiotici, utili solo in caso di dispepsia associata ad infezione da Helicobacter  pylori.1,2 

3. Rimedi naturali per la cattiva digestione

I sintomi della dispepsia possono essere alleviati anche con rimedi casalinghi e naturali. Tra i più noti ed efficaci si annoverano:

  • tè alla menta, efficace per la sua azione antispasmodica e rilassante sulla muscolatura del tubo digerente. Attenzione, però, a non usare questo rimedio in caso di ingestione da reflusso acido, perché in questo caso peggiorerebbe i sintomi;
  • camomilla, una tisana dalle ben note proprietà digestive, carminative, calmanti e antinfiammatorie;
  • tè allo zenzero, per la sua azione antiacida, antinausea e digestiva. Si può assumere con limone e miele per potenziare gli effetti positivi sulla digestione;
  • infuso ai semi di finocchio, utile per migliorare e accelerare la digestione e ridurre sintomi quali crampi allo stomaco e meteorismo addominale;
  • acqua e limone, per neutralizzare l’eccesso di acido nello stomaco e migliorare la digestione. Da bere tiepida prima dei pasti;
  • radice di liquirizia deglicirrizinata, per la sua azione antispasmodica e antinfiammatoria. Da evitare in caso di pressione alta.3

Fonti

  1. Medical News Today, What to Know about indigestion or dyspepsia
  2. National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases, Treatment of Indigestion 
  3. Healthline, How to Treat Indigestion at Home

Dott.ssa Paola Perria
Autore

Dott.ssa Paola Perria

Giornalista e medical writer, si occupa, da oltre dieci anni, di contenuti divulgativi per il web focalizzati su sanità, alimentazione, stile di vita e benessere con un taglio inclusivo.