<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=2062155644083665&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

5' di lettura

Il passaggio climatico dalla stagione invernale a quella estiva, causa spesso dei problemi per l’organismo. Una stagione invernale abbastanza fredda può infatti aver causato al nostro corpo alcune alterazioni soprattutto per quanto riguarda il derma. Ecco perché diventa fondamentale proteggersi il più possibile, prima dell’esposizione al sole.

Vediamo nel corso di questo articolo, come proteggere il nostro viso ed il corpo dai possibili problemi causati dalla stagione estiva, fornendovi dei consigli per una corretta esposizione.

In questo articolo parleremo di:

  1. La pelle e il viso: come proteggersi dal sole
  2. La pelle del nostro corpo: come progettarla a dovere

 

Entra a far parte della community ABC salute! 

 

1. La pelle e il viso: come proteggersi dal sole

La pelle del viso è molto delicata e richiede maggiori attenzioni, rispetto a quella del corpo. Per abbronzarsi attraverso la giusta modalità bisogna curare la pelle del viso, nutrendola dall’interno e non solo esteriormente (solitamente è una conseguenza del suo nutrimento o della cattiva salute).

Proprio per questo motivo, essa può essere preservata attraverso diverse modalità:

  1. attività fisica;
  2. esfoliazione della pelle;
  3. uso di integratori alimentari;
  4. idratazione e corretto nutrimento della pelle.

Uno strumento molto efficace per rinvigorire la pelle è l’utilizzo di uno scrub, che pulisce la pelle dalle cellule morte e reidrata la pelle del viso. Esso si applica sul viso inumidito, mediante movimenti circolari con una leggera pressione, per togliere le impurità della pelle.

Il trattamento termina con un risciacquo, applicando una crema idratante.

 

pelle-estate-esposizione-sole.002

 

Per quanto riguarda l’esposizione al sole del nostro viso, possiamo distinguere due momenti distinti:

Prima dell'esposizione al sole

Per abbronzarsi al meglio, ci sono dei passaggi fondamentali da seguire affinché l’abbronzatura sia uniforme:

  1. Assumere integratori di betacarotene, essenziale per la produzione di melanina, e per preparare la pelle ai raggi solari;
  2. Idratarsi bevendo le giuste quantità d’acqua, dando alla pelle del viso il nutrimento necessario;
  3. Idratare lo strato superficiale della cute mediante delle creme

 

pelle-estate-esposizione-sole.004

 

Durante l'esposizione al sole

La cura della pelle al sole deve essere curata nei minimi dettagli e costantemente.


Un fattore di particolare importanza è dato dalla crema protettiva solare, che protegge dai raggi solari, il nemico peggiore della salute della pelle del viso. Ecco perché è consigliabile per le prime esposizioni al sole utilizzare una crema protettiva molto forte (50+). Successivamente, quando la pelle comincerà ad abituarsi al sole, si può diminuire la gradazione della crema, ma consigliamo di non scendere sotto i la protezione solare 30.


Si può continuare ad assumere degli integratori di betacarotene e vitamina A ed E, fondamentali per la stimolazione della melanina e ossigenazione.

Pelle secca? 

Vento e salsedine possono seccare la pelle, che attraverso mascherine idratanti può ritornare a splendere. È preferibile non esagerare con questi trattamenti, consigliamo infatti di effettuarli in caso di necessità massimo una o due volte a settimana.

 

Unisci alla nostra community su Facebook!

 

2. La pelle del nostro corpo: come progettarla a dovere

Con l’arrivo della stagione estiva, l’unico problema a cui pensiamo è quello di abbronzarci il più velocemente possibile, invece che optando per un’esposizione graduale.


Prima di abbronzarci, è necessario preparare la nostra pelle attraverso esfoliazioni, che tolgono via le cellule vecchie, permettendo alle nuove di rigenerarsi, affinchè possiamo ottenere un colorito abbastanza uniforme.

I prodotti esfolianti contengono acido ialuronico e collagene, che permettono di nutrire la pelle fino in profondità.

 

pelle-estate-esposizione-sole.003

 

Come per la pelle del viso, anche in questo caso distinguiamo due momenti ben precisi per l’esposizione del nostro corpo al sole:

Prima dell'esposizione al sole

Ci sono diversi metodi per preparare la pelle ad un’esposizione corretta al sole.


Una dieta corretta a base di cibi che aumentano l’apporto di betacarotene e vitamina A, è utile per la produzione di melanina.
Frutta e verdura prima dell’esposizione al sole, aiutano a reidratare i tessuti, mantenendo dei livelli alti di Sali minerali.

Anche fare attività fisica, aiuta la pelle prima dell’esposizione al sole; infatti si eliminano le tossine e si ossigena la pelle di tutto il corpo.

 

pelle-estate-esposizione-sole.001

 

Durante l'esposizione al sole

Proteggere la pelle del corpo soprattutto in determinate zone come spalle, addome; è fondamentale per evitare danni causati dal sole (bruciature, invecchiamento della pelle). Si consiglia perciò di applicare creme protettive su tutto il corpo.

Un’unica applicazione della crema non basta! Consigliamo infatti, di riapplicare la protezione solare soprattutto in giornate, in cui rimaniamo esposti per molte ore al sole.

 

Ricordate che la stagione estiva è lunga; perciò non abbiate fretta se vedete che i risultati dell’abbronzatura, in seguito alle cure di stagione, tardano ad arrivare.

È sempre meglio abbronzarsi gradualmente al fine di non incorrere in problemi cutanei, causati dall’eccessiva esposizione ai raggi solari.

Unisci alla nostra community su Facebook!


iscrizione-community-ihealthyou-facebook