<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=2062155644083665&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

7' Lettura

Il Papilloma virus può rappresentare una minaccia per la salute. Comprendere le modalità di trasmissione e come poterla prevenire è, quindi, fondamentale. Scopriamo insieme come proteggersi in modo efficace. 

Ecco di cosa parleremo in questo articolo:

  1. Come avviene la trasmissione del Papilloma virus?
    1. Trasmissione sessuale dell'HPV
    2. Trasmissione verticale
    3. Contatto diretto e condivisione oggetti personali
  2. La trasmissione del Papilloma virus comporta sempre una malattia?
  3. Chi trasmette l'HPV, l'uomo o la donna?
  4. Come posso capire se sono a rischio di trasmissione dell'HPV?
  5. Come prevenire la trasmissione del Papilloma virus?
    1. Prevenzione primaria: vaccini e comportamenti sessuali sicuri
    2. Prevenzione secondaria: test di screening 

close up cerotto dopo vaccino HPV

1. Come avviene la trasmissione del papilloma virus?

Il Papilloma virus (HPV) è trasmesso principalmente attraverso il contatto diretto con la pelle o le mucose infette. La trasmissione avviene generalmente durante i rapporti sessuali, ma può anche verificarsi tramite altri tipi di contatto cutaneo-mucoso, che possono coinvolgere anche il cavo orale e la gola.1

1.1 Trasmissione sessuale dell’HPV

La forma più comune di trasmissione dell'HPV è attraverso i rapporti sessuali, compresi i rapporti vaginali, anali e orali, indipendentemente dal fatto che siano completi o meno, ovvero se vi sia penetrazione. Infatti, è il contatto diretto con le aree genitali infette a rappresentare il rischio per la trasmissione.

1.2 Trasmissione verticale

Una madre infetta può trasmettere l'HPV al neonato durante il passaggio attraverso il canale del parto. Tuttavia, l'infezione del neonato è spesso transitoria e risolve spontaneamente.

1.3 Contatto diretto e condivisione oggetti personali

Se si utilizzano oggetti contaminati come asciugamani o biancheria intima, c'è una piccola possibilità di trasmissione. Tuttavia, il rischio è significativamente inferiore rispetto al contatto diretto.

2. La trasmissione del Papilloma virus comporta sempre una malattia?

No, la trasmissione del Papilloma virus non comporta sempre lo sviluppo di una malattia. Molte persone possono essere infettate da HPV senza sviluppare sintomi o manifestare alcun sintomo. Il sistema immunitario di molte persone riesce, infatti, a eliminare l'infezione da HPV senza che si verifichi alcuna conseguenza clinica.

Ci sono più di 100 tipi di HPV, e la maggior parte di essi non causa problemi gravi di salute. Tuttavia, alcuni ceppi di HPV possono provocare malattie, inclusi i condilomi genitali (verruche genitali) e, nei casi più gravi, il cancro cervicale, così come altri tipi di cancro.

Il rischio di sviluppare malattie legate all'HPV dipende dal tipo di HPV contratto, dalla salute del sistema immunitario e da altri fattori di rischio.1,2

3. Chi trasmette l’HPV, l’uomo o la donna?

L'HPV può essere trasmesso sia dagli uomini alle donne che dalle donne agli uomini. Gli uomini e le donne possono essere portatori del virus senza mostrare sintomi evidenti e il virus può essere trasmesso anche in assenza di sintomi visibili o di manifestazioni cliniche.1

 

4. Come posso capire se sono a rischio di trasmissione dell’HPV?

Determinare il proprio rischio di trasmissione dell'HPV può essere complesso, ma ci sono diversi fattori che possono influenzare la probabilità di contrarre l'infezione. Ecco alcuni elementi da considerare:

  • attività sessuale: l'HPV è principalmente trasmesso attraverso il contatto sessuale. Il numero di partner sessuali e il tipo di attività sessuale possono influenzare il rischio. Più partner sessuali si hanno e più attività sessuali si svolgono, maggiore è il rischio di esposizione all'HPV;
  • utilizzo del preservativo: l’uso corretto e costante del preservativo può ridurre il rischio di trasmissione dell'HPV durante i rapporti sessuali, ma non lo elimina completamente. Il virus può essere presente su aree non coperte dal preservativo;
  • stato vaccinale: se sei vaccinato contro l'HPV, il tuo rischio di contrarre alcuni ceppi di HPV associati al cancro sarà significativamente ridotto;
  • età: l'HPV è più comunemente trasmesso in età giovane, specialmente tra i 15 e i 24 anni. La vaccinazione è quindi particolarmente raccomandata per i ragazzi e le ragazze prima dell'inizio dell'attività sessuale;
  • stato immunitario: un sistema immunitario forte può contribuire a combattere e eliminare l'infezione da HPV. Tuttavia, le persone con sistemi immunitari compromessi possono essere più suscettibili;
  • storia sessuale: se hai avuto partner sessuali con diagnosi di HPV o di malattie correlate all'HPV, potresti essere a maggior rischio di contrarre l'infezione.1,2
papilloma virus prevenzione

5. Come prevenire la trasmissione del Papilloma virus?

La prevenzione della trasmissione del Papilloma Virus coinvolge diverse strategie che mirano a ridurre il rischio di contrarre l'infezione. Vediamoli insieme.

5.1 Prevenzione primaria: vaccini e comportamenti sessuali sicuri

La vaccinazione HPV è uno degli strumenti più efficaci per prevenire l'infezione. I vaccini contro l'HPV sono disponibili e sono generalmente raccomandati per ragazzi e ragazze prima dell'inizio dell'attività sessuale. La vaccinazione è particolarmente efficace nella prevenzione di ceppi di HPV associati al cancro e alle verruche genitali.

Inoltre, avere comportamenti sessuali sicuri, quindi utilizzare il preservativo, può ridurre ulteriormente il rischio di contrarre l’HPV, è quindi importante utilizzarlo sempre.3

5.2 Prevenzione secondaria: test di screening 

Le donne devono sottoporsi regolarmente a esami di Pap test e test HPV per rilevare precocemente eventuali lesioni precancerose della cervice uterina. I due test possono rilevare la presenza del virus HPV in stadi diversi dell’infezione, per avere maggiori informazioni ti invitiamo a leggere il nostro approfondimento sulle differenze tra HPV test e Pap test. Il rilevamento precoce può consentire interventi medici tempestivi e ridurre il rischio di sviluppare il cancro cervicale.3

Bibliografia

  1. Wierzbicka M, San Giorgi MRM, Dikkers FG. Transmission and clearance of human papillomavirus infection in the oral cavity and its role in oropharyngeal carcinoma - A review. Rev Med Virol. 2023 Jan;33(1):e2337. doi: 10.1002/rmv.2337. Epub 2022 Feb 22. PMID: 35194874; PMCID: PMC10078185.
  2. A. C. Freitas, F. C. Mariz, M. A. R. Silva, A. L. S. Jesus, Human Papillomavirus Vertical Transmission: Review of Current Data, Clinical Infectious Diseases, Volume 56, Issue 10, 15 May 2013, Pages 1451–1456
  3. Centers for disease control and prevention, HPV Infection, (Ultimo accesso 30.09.23) 

Dott.ssa Giulia Boschi
Autore

Dott.ssa Giulia Boschi

PhD student in immunologia e medical writer, si occupa di ricerca biomedica e comunicazione medico-scientifica in ambito healthcare.