<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=2062155644083665&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

6' di lettura

Il magnesio è un minerale essenziale per il nostro organismo dove svolge molteplici funzioni. Circa il 70% si trova legato a calcio e fosforo ed è mineralizzato nello scheletro. Il 30% restante si trova invece in tessuti e liquidi e risulta molto importante sul piano biologico grazie alle differenti funzioni svolte. 

Il suo assorbimento avviene soprattutto a livello dell'intestino tenue ed è favorito da una dieta normoproteica, da una buona quota glucidica e dal contenuto plasmatico di vitamina D, di cui abbiamo parlato in questo articolo

Al contrario un pasto ricco di ossalati e fitati, calcio e grassi può ridurne l'assorbimento. Generalmente la quota assorbita corrisponde ad un terzo del magnesio ingerito. 

Il magnesio non assorbito viene eliminato attraverso le feci, il restante tramite escrezione urinaria e sudorazione. 

In questo articolo parleremo di:

Unisci alla nostra community su Facebook!

 

Quali sono le funzioni principali del magnesio?

Il magnesio partecipa alla regolazione di molteplici funzioni tra cui il metabolismo del glucosio, la sintesi di colesterolo e degli acidi nucleici, l'assorbimento di calcio e la mineralizzazione dell'osso, la contrazione muscolare e la riproduzione delle cellule. 

In particolare oltre 300 enzimi per funzionare correttamente richiedono l'intervento degli ioni magnesio

 

IHY_2019_alimentazione_salute_magnesio.001

 

Quando si parla di carenza o di eccesso?

La carenza di magnesio non è comune in quanto il minerale si trova in diversi alimenti tra cui spiccano noci, molluschi, verdura a foglia verde, cacao e legumi. In ogni caso, i valori ematici definiti normali rientrano nel range di circa 0.66-1.07 mmol/l. 

Quando i valori scendono sotto questo valore si può avere un deficit più o meno grave con sintomi che possono andare da astenia fino a tetania (si presenta con crampi e spasmi muscolari). 

Per quanto riguarda un eccesso di magnesio è piuttosto difficile raggiungerlo con la sola alimentazione, ma si potrebbe presentare in caso di uso scorretto di integratori. Si presenta con paralisi muscolare, depressione respiratoria e nei casi più gravi coma. 

 

IHY_2019_alimentazione_salute_magnesio.002

 

Come comportarsi quindi?

Normalmente il fabbisogno (170 mg/die per gli adulti da Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed Energia per la popolazione italiana - LARN) viene soddisfatto con un regime alimentare vario ed equilibrato

Tuttavia alcune categorie di persone potrebbero presentare un deficit di magnesio tra cui atleti di endurance. In caso di dissenteria, in chi soffre di patologie funzionali renali e in caso di sudorazione aumentata. 

Inoltre una possibile integrazione è risultata essere di aiuto nel ridurre alcuni fastidi come dolori mestruali e insonnia. In ogni caso l'integrazione va sempre valutata e tenuta sotto controllo dal proprio medico in modo da evitare problematiche legate ad eccessiva introduzione di magnesio

 

Il magnesio nello sport: quale ruolo ha?

Come abbiamo visto, il magnesio partecipa a tantissime reazioni metaboliche tra cui la produzione di energia e il mantenimento di un adeguato equilibrio elettrolitico, stati che influenzano di conseguenza la funzione muscolare e l'esecuzione dell'esercizio. 

Inoltre, tanto più per l'attività è intensa e prolungata, più si ha eliminazione di magnesio tramite la sudorazione. 

 

Prendersi cura di sé è importante. Scopri i nostri consigli sulla community "La salute con Ihealthyou". Clicca sul bottone qui sotto per entrare a farne parte! Ti aspettiamo!

 

Unisci alla nostra community su Facebook!


Dr.ssa Rebecca Regnoli
Autore

Dr.ssa Rebecca Regnoli

Laureata in Dietistica a pieni voti presso l’Università degli Studi di Milano. Attualmente lavora presso l’Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano dove si occupa di diverse mansioni tra cui valutazione dello stato nutrizionale in pazienti ricoverati e lavori di ricerca scientifica. Inoltre svolge visite private in collaborazione con alcuni studi in centro a Milano per elaborazione di diete personalizzate a pazienti con problemi fisiologici (perdita o mantenimento del peso corporeo, diete per sportivi, gravidanza) o patologici (disturbi gastrointestinali, ipertensione, dislipidemie, diabete, allergie o intolleranze alimentari).

iscrizione-community-ihealthyou-facebook