<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=2062155644083665&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

6' di lettura

Se prevenire è meglio che curare allora occhio all’alimentazione! 

Sappiamo benissimo che adottare una dieta alimentare sana ed equilibrata, basata su prodotti freschi e genuini, favorisce una condizione di salute ottimale. Alcune volte, però, le nostre vite così frenetiche e piene di impegni ci portano a prestare poca attenzione agli alimenti che acquistiamo preferendo così cibi pronti in pochi minuti e veloci da consumare, ovvero cibi spazzatura.

Alcuni esempi? Sicuramente gli snack, piatti precotti e bibite gassate ma non solo... In questo articolo parleremo di:


snack_cibo_spazzatura_dolci

 

Sei interessato ai temi della salute e dell'alimentazione? Clicca sul bottone qui sotto per accedere al nostro gruppo su Facebook: al suo interno potrai scoprire contenuti sempre aggiornati, curiosità e molto altro ancora! 

 

Unisci alla nostra community su Facebook!

 

Cibi spazzatura: cosa sono?

I cibi spazzatura o junk food sono tutti quei cibi che hanno un alto contenuto calorico ma un basso apporto nutrizionale

Il cibo spazzatura è ricco di zuccheri, carboidrati, grassi saturi e idrogenati che vengono assorbiti velocemente dall’organismo che quindi è portato a richiederne sempre di più.  

Inoltre, questi alimenti sono spesso ottenuti da materie prime di scarsa qualità riempite di coloranti, addensanti, conservanti e altre sostanze chimiche che le rendono così appetibili da arrivare a creare dipendenza

Tra i prodotti junk food rientrano innanzitutto le patatine fritte, hamburger, dolci, caramelle e merendine così come tutti i cibi industriali preconfezionati o surgelati come ad esempio i bastoncini di pesce o i chicken nuggets, tanto amati dai più piccoli.

 

cibo_spazzatura_junk_food

 

Attenti però ai falsi miti! Ci sono infatti alcuni cibi considerati salutari che in realtà rientrano nella categoria dei cibi spazzatura.

Pensiamo ad esempio ai cereali da colazione arricchiti di addensanti, olio di palma o sciroppo di glucosio. Ma anche gli insospettabili succhi di frutta o lo yogurt alla frutta, che molto spesso hanno solo una piccolissima percentuale di frutta.

Insomma, esistono in commercio tantissimi alimenti che pensiamo essere salutari ma che in realtà non lo so. Ciò ci porta a riflettere su quanto sia importante leggere sempre le etichette dei prodotti che acquistiamo e cercare di preferire prodotti freschi e naturali cucinati in casa così da evitare di assumere sostanze chimiche spesso utilizzate per garantire una più lunga conservazione degli alimenti. 

Ovviamente, non si incorre in nessun pericolo se ogni tanto ci si concede un pasto in un fast food o un dolce ipercalorico. L’importante è far sì che questa non diventi un’abitudine ricorrente in quanto, come vedremo a breve, un abuso di questi prodotti può provocare dei problemi al nostro organismo.

 

cibo_spazzatura_industria_alimentare_supermercato_surgelati

 
 

Gli effetti (indesiderati) sulla salute

Come dimostrano ormai diversi studi, l’eccessivo consumo di cibi spazzatura è correlato a un aumento della mortalità per cause cardiovascolari.

L’assunzione di importanti quantità di questi elementi può portare, infatti, a patologie cardiovascolari molto serie, allo sviluppo del diabete e, in casi estremi, del cancro.

Non sono poi da sottovalutare gli effetti sul peso e sulla forma fisica da cui si generano altrettanti problematiche non solo a livello fisiologico ma anche mentale

Come detto prima, i cibi junk food possono creare delle vere e proprie dipendenze. Infatti, è stato dimostrato che le sostanze grasse e zuccherine presenti in questi alimenti stimolano la produzione di dopamina, la quale provoca un senso di appagamento e felicità momentaneo che, terminato l’effetto, lascia posto ad un senso di spossatezza, perdita di energia e irritabilità.


Per rimanere aggiornato su questi ed altri argomenti iscriviti alla nostra newsletter!

 

IHY_Newsletter

 

 


iscrizione-community-ihealthyou-facebook