<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=2062155644083665&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

5' di lettura

Frutto straordinario con grandi proprietà benefiche, il limone negli anni, proprio per i suoi innumerevoli pregi, ha visto creare intorno a sé narrazioni, aspettative e falsi miti ormai difficili da scardinare nella cultura diffusa.

Tra di essi il rapporto tra limone e gastrite è uno dei temi più dibattuti e inflazionati di falsa informazione che ci sia: basta fare una rapida ricerca sul web per imbattersi in differenti siti che affermano cose in contrasto tra loro.

A cosa bisogna credere?
Per farla brevenon è del tutto vero che il limone fa male se si ha la gastrite e non ci sono studi che dicono il contrario.

In questo articolo spieghiamo perché limone e gastrite possono andare d'accordo e come assumerlo correttamente - sì, ci sono alcuni aspetti da considerare.

  1. Limone e gastrite: cosa sono
  2. Limone e gastrite: fa bene o fa male?
  3. Indicazioni per assumere correttamente il limone contro gastrite e acidità di stomaco

 


Brocca d'acqua calda con limone per combattere la gastrite

 

 

1. Limone e gastrite: cosa sono

Il limone è un agrume dal pH basso composto da una scorza esterna (flavedo) e una polpa (albedo) dalle qualità molto differenti, che differiscono anche in termini di elementi di composizione. Le principali proprietà del limone sono:

  • elevato apporto di vitamina C;
  • regolazione di colesterolemia e glicemia;
  • funzioni antiossidanti, digestive, drenanti e antinanemiche.

Per l'obiettivo di questo articolo, uno degli elementi più importanti che è possibile osservare dall'analisi fitochimica del limone è il limonene, una cosiddetta molecola chirale - nonché allergene - dalle numerose proprietà (di cui parleremo nel prossimo capitolo).

 

Dall'altra parte, la gastrite (argomento che è possibile approfondire all'interno della sua scheda dedicata), è un’infiammazione persistente delle pareti interne dello stomaco che può avere sintomi e dinamiche differenti, a seconda dei casi.

Questa condizione può avere origine infettiva (spesso causata da batteri) o  autoimmune, oppure essere causata da una scorretta alimentazione, dall'utilizzo improprio di farmaci o sostanze o da altre patologie pregresse.

 

 

Cesto di limoni con contenitori con acqua e limoni in secondo piano, ottimi rimedi contro la gastrite

 

 

2. Limone e gastrite: fa bene o fa male?

Due degli studi più importanti che hanno osservato il rapporto tra limone e gastrite si intitolano:

Le conclusioni degli studi sono chiare: il limone ha proprietà gastroprotettive e favorisce la secrezione di muco

Gioca un ruolo fondamentale in tutto questo il limonene, elemento descritto in precedenza contenuto naturalmente all'interno del limone, che ha la capacità di dare sollievo in condizioni di bruciore di stomaco e reflusso gastroesofageo (MRGE) grazie alle sue proprietà di neutralizzazione degli acidi gastrici e di miglioramento della peristalsi (le contrazioni delle pareti dell'apparato digerente).

 

L'utilizzo del limone, dunque, non aumenta la produzione (secrezione) dei succhi gastrici, né tantomeno - come potrebbe far pensare il suo pH basso - influenza in negativo l'acidità dello stomaco nel corso di patologie come gastrite e reflusso gastroesofageo.

 

3. Indicazioni per assumere correttamente il limone contro gastrite e acidità di stomaco

Chiarito che non esistono controindicazioni note per utilizzare il limone in caso di gastrite e acidità di stomaco, l'assunzione di questo frutto, per essere ottimale, dovrebbe osservare due semplici regole:

  • Acqua calda ma non bollente: per evitare di rovinare alcune proprietà di questo frutto diluitelo in acqua calda, ma non bollente! Aspettate 5' dopo aver portato a bollore prima di diluire in proporzione il succo di 1 limone ogni 200/250ml di acqua.
  • Bere dalla cannuccia: uno dei difetti dei limoni è quello di danneggiare  mucose orali, gengive e smalto dentale per "colpa" dell'acido citrico naturalmente contenuto al loro interno. Utilizzare una cannuccia permette di non fare entrare in contatto l'acido citrico con questi elementi, preservandoli.

 

Per migliorare ancora di più l'efficacia dell'acqua e limone è possibile inserire qualche pezzetto di radice di zenzero all'interno della bevanda, un altro alimento eccezionale contro gastriti, ulcere e benessere dell'intero apparato digerente.

 

Entra all'interno della community "La Salute con Ihealthyou" per rimanere aggiornato su questi ed altri argomenti in tema salute e benessere.

ihealthyou community


New call-to-action